Rodolfo Viola | Galleria Strasburgo :cinquant'anni d'arte

 

Patrocinio:

 Photo Gallery

Link articoli rassegna stampa: Corriere della seraArte.it, /  

Presentazione giovedì 24 novembre 2016 ore 18.30

Milano - La Galleria d’arte Strasburgo compie cinquant’anni e Rodolfo Viola ne celebra l’anniversario con un’esposizione di sedici opere realizzate dal 1966 a oggi.

La mostra è occasione per celebrare il pittore e il suo atelier, l'aspirazione artistica e il corpo espositivo: un'ideale compiuto, un sogno che la realtà non smette di raccontare.

Passione, ideali, coerenza di Rodolfo Viola hanno reso possibile un percorso d'arte libero, spontaneo, limpido; collezionisti ed estimatori, in mezzo secolo di vita , hanno ravvisato in questo luogo valore, sentimento e universalità. 

La mostra verrà accompagnata da una plaquette di brevi prose a cura di Gianluigi Ricuperati, incentrate su un codice di trasmigrazione tra la grammatica del dipinto e la sintassi linguistico/letteraria, e rientra nel progetto Ekphrasis21 curato dall' Institute for Production of Wonder' di Londra. Ciascuna delle opere scelte dall'autore insieme a Rodolfo Viola ha dato origine a un testo che descrive le possibilità di trasmissione e comprensione letteraria del gesto pittorico.

L'evento, riunisce ospiti illustri e amici di percorso, e prevede l’esecuzione di performance live, interventi musicali di Marco Brioschi. 

Milan - The Art Gallery Strasbourg is fifty years old and Rodolfo Viola is celebrating its anniversary with an exhibition of sixteen works from 1966 to today.

The exhibition is an occasion to celebrate the painter and his atelier, artistic aspiration and exhibition body: an accomplished ideal, a dream that reality never ceases to tell.

Passion, ideals, consistency of Rodolfo Viola made it possible for a free, spontaneous, clear art path; collectors and enthusiasts, in half a century of life, have found in this place value, feeling and universality. The exhibition will be accompanied by a plaque of short prose by Gianluigi Ricuperati, centered on a transmutation code between the grammar of the painting and the linguistic / literary syntax, and is part of the Ekphrasis21 project, curated by the Institute for Production of Wonder, London . Each of the works chosen by the author together with Rodolfo Viola gave rise to a text describing the possibilities of literary transmission and understanding of the pictorial gesture.

The event, featuring illustrious guests and traveling friends, features live performances and musical performances by Marco Brioschi.

Marco Brioschi. Foto di Andrea Oldani

Marco Brioschi. Foto di Andrea Oldani